Seleziona una pagina

Articolo pubblicato su La Stampa del 12.11.2017

«Azzerare l’uso dei pesticidi in agricoltura entro il 2025. Un traguardo possibile tenuto conto che già negli ultimi 10 anni nel nostro Paese c’è stato un decremento del 45% dell’uso di queste sostanze». Per Maurizio Martina, Ministro delle Politiche agricole, questo obiettivo – lanciato nel libro «Dalla terra all’Italia. Storie dal futuro del Paese», in uscita il 14 novembre – si può raggiungere grazie «alle nuove tecnologie e un aumento delle pratiche sostenibili».
Secondo il ministro «per raggiungere questo traguardo l’Italia dovrà investire sempre di più in ricerca e innovazione». E aggiunge: «Entro il 2020 l’Italia dovrà avere standard più alti di quelli europei per quanto riguarda la resistenza agli antibiotici».
Dal suo punto di vista è necessario «lavorare con la filiera all’impegno di ridurre fino ad azzerare l’utilizzo degli antibiotici in tutti gli allevamenti. Il passo successivo dovrà poter esplicitare sulle etichette queste buone pratiche».